Convegno

31 OTTOBRE 2009

VARZI, Sala dei Cappuccini

UN PARCO LETTERARIO NELLE TERRE DEI MALASPINA

COME OPPORTUNITÀ PER UN TURISMO DI QUALITÀ

Ore 9,30:

Saluti delle autorità

Introduzione dell’Ass. al Turismo della Provincia di Pavia Renata Crotti

e del dottor Luigi Panigazzi

insieme al Presidente di Varzi Viva Luciano Bianchini
Moderatore: Giorgio Macellari


Ore 10,00 – 12,00
PRIMA SESSIONE
Intervengono:
 
Gilda Caiti – Russo,
Docente di Lingua e Letteratura occitana all’Università Paul Valéry di Montpellier e autrice del volume “Les troubadours et la cour des Malaspina”
“I trovatori e la corte dei Malaspina.
Attori e tempi di un’avventura a lungo trascurata”

Enrica Salvatori,
Ricercatore presso il Dipartimento di Medievistica dell’Università di Pisa, fa parte del GISEM (Gruppo Interuniversitario per la storia dell’Europa mediterranea) ed è redattrice della Rivista Reti Medievali; si è occupata della Lunigiana medievale e delle terre dei Malaspina
Storia e società nel corpus trobadorico malaspiniano

Stanislao de Marsanich,
esperto di geopolitica, è stato responsabile per la pianificazione e le relazioni esterne della Fondazione Ippolito Nievo; attualmente è Amministratore unico della Società “Paesaggio culturale italiano”
“I Parchi Letterari ® come chiave di lettura del Paesaggio culturale italiano

Paolo Rizzi,
Docente presso la Facoltà di Economia e il Master MUST e Direttore del Laboratorio di Economia Locale (LEL) all’Università Cattolica di Piacenza
Cultura e identità per lo sviluppo locale

Maddalena Scagnelli,
ricercatrice, musicista ed etnomusicologa, si occupa da anni con il gruppo Enerbia della ricerca sulle tradizioni musicali delle Quattro Province
Il patrimonio musicale dell’Appennino occidentale: l’Antifonario di Bobbio e la tradizione popolare delle Quattro Province”                                                                                                                                                                    

Maurizio Calì                                                                                                                                                                                             Presidente dell’Associazione Culturale Italia Medievale                                                                                                                          “Italia Medievale: un progetto da sogno o un sogno di progetto?”

Ore 12: Pausa buffet
Per chi desidera è possibile partecipare a una visita guidata all’Eremo di Sant’Alberto di Butrio e al castello di Oramala

Ore 15,00 SECONDA SESSIONE
Intervengono:


Silvana Garufi,
architetto, specializzata in architettura del paesaggio e arte dei giardini strorici, opera in qualità di architetto direttore presso la Soprintendenza ai Beni architettonici e ambientali di Milano; è socio fondatore d R..U.R.A.L.I.A
“Architettura rurale e paesaggio

Mirco Manuguerra,
filosofo spezzino, autore di studi su Dante e sul patromonio culturale della Lunigiana, è socio fondatore e Presidente del Centro Lunigianese di Studi Danteschi e responsabile del Parco Letterario Dante – Lunigiana storica
“Il Parco Letterario Dante – Lunigiana storica. Bilancio e prospettive

Sonia Pasquale, Elisa Pianetta,  Attilia Vicini,
ricercatrici dell’Associazione culturale “Spino Fiorito” e responsabili del progetto per Parco letterario in Oltrepò pavese
Il progetto del Parco Letterario “Poeti d’amore alla corte dei Malaspina

Guerrino Saviotti,
enologo, Direttore dal 1982 della Cantina Torrevilla e vicepresidente della Banca Centropadana di Credito Cooperativo
“Le realtà produttive locali e i Parchi Letterari. L’esempio di Torrevilla

R. Carlo Delconte,
giornalista pubblicista, presidente della Biblioteca Comunale Pier Angelo Soldini di Castelnuovo Scrivia e responsabile del Centro Studi Matteo Bandello
“Centro Studi Matteo Bandello. Storia di un’esperienza e prospettive future

Maurizio Merlo,
agronomo paesaggista e docente presso l’Istituto Agrario C. Gallini di Voghera
Daniela Lazzaroni, docente e dirigente scolastico, autrice di ricerche sui trovatori in Oltrepò pavese
“Natura e cultura d’Oltrepò come opportunità didattica

Concetta Pugliese,
Vicepresidente e Responsabile dell’Uffico Studi e Ricerche del C.E.L.I.T. e tra i responsabili del progetto Terre d’Oltrepò
Mirella Gobbi,
docente nei principali istituti superiori di Voghera, Console del Touring Club per Voghera e l’Oltrepò Pavese
L’esperienza del Touring Club nei Parchi letterari

Per informazioni:

http://www.varziviva.net; info@varziviva.net; 0383 545061

spinofiorito@yahoo.it; 333 3418574; 33920982888; 328 9094024

home

 

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: